Ruby Rubacuori nuova testimonial de “Il labirinto femminile” di Luigi Marra


  <<Ruby Rubacuori nuova testimonial de “Il labirinto femminile” di Alfonso Luigi Marra>>. Quando ho appreso la notizia ho immediatamente pensato all’ennesima bufala di internet, creata ad hoc dall’autore per farsi gratuita pubblicità. Ma poi, ripensando allo spot televisivo andato in onda nelle scorse settimane e interpretato da una splendida Manuela Arcuri – espressiva e coinvolgente come una Maiolica di Faenza – ho voluto accertarmi della cosa.

Basita, ho appurato che invece è proprio vero. La Rubacuori, la finta parente di Mubarak e forse escort, la donna che con un sorriso – diciamo così – sta facendo scricchiolare le traballanti fondamenta della Politica Italiana, proprio lei, entrerà fra pochissimo nei salotti di casa nostra per lanciare a tutti noi  un messaggio: “Italiani, leggete!”. Non so quale delle due cose sia la più inverosimile e triste: che le sia concesso uno spazio ed un’ esposizione mediatica che nemmeno un Premio Nobel per la Letteratura riesce ad avere o che sia affidato proprio a lei il compito di invogliarci a fare una cosa così nobile come leggere un libro.

 Senza voler dare a tutti i costi una risposta a domande – come le definirebbero oggi – pruriginose, vi ricordo che il video è solo una divertente burla trovata su youtube! Godiamocela in attesa dell’originale. E mi raccomando, comprate Il labirinto femminile di Alfonso Luigi Marra. Io sto già correndo in libreria, se lo dice Ruby!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: