La Maison de la Poésie a Parigi


 

Nel corso dei secoli Parigi ha ammaliato e ispirato intere generazioni di Poeti che, insieme ad artisti, musicisti e letterati provenienti da tutto il mondo, l’hanno celebrata e immortalata attraverso le proprie opere. Così Baudelaire (Il vino degli straccivendoli), Hikmet (Prima che bruci Parigi) Rainer Maria Rilke (La pantera), Jaques Prèvert (Paris di notte), Allan James Saywell (I Love Paris In The Springtime) e fra gli altri, non ultima, la nostra Maria Luisa Spaziani (Sono venuta a Parigi per dimenticarti). A partire dal diciannovesimo secolo, infatti, la Ville Lumiére si trasforma in un vero e proprio laboratorio creativo a cielo aperto, punto di incontro nevralgico dei maggiori percorsi artistici e letterari del vecchio e del nuovo continente. Significativa a tal proposito è la celebre frase di Nietzsche:”Come artista, un uomo non ha altra patria in Europa che Parigi“.

 La creazione della Maison de la Poésie nel famoso quartiere di Les Halles, a pochi passi dal maestoso Centre Pompidou, dimostra come questa “attenzione” di Parigi e dei Parigini nei confronti della Cultura e della Poesia in particolare non sia mai venuta meno, nemmeno in tempi recenti. Costruita nel 1979 insieme al bizzarro Musée de l’Holographie e al più famoso Pavillon des Arts sui resti del vecchio mercato – il “Ventre di Parigi” di Zola, dove scaricatori e pescivendoli lavoravano di notte per rifornire i cittadini con i migliori prodotti provenienti da tutto il territorio francese – La Maison de la Poésie si presenta esternamente come un edificio in legno, che ricorda vagamente i teatri shakesperiani inglesi, ed apre quotidianamente le sue porte a chiunque voglia assistere a spettacoli, conferenze, reading poetici e presentazioni di libri. Le novità, le sperimentazioni, gli approfondimenti poetici sono tutti lì, a rue Saint Martin 157 – Passage Molière (Metro Rambuteau – RER Les Halles). Per conoscere il programma della stagione 2010-2011 è possibile consultare il sito:

http://www.maisondelapoesieparis.com/

Annunci

4 responses to “La Maison de la Poésie a Parigi

  • Grazia Finocchiaro

    Ciao Marco. Mi complimento per questo meraviglioso blog, la parola “Parigi” e poi “La Maison de la Poesie de Paris” ancor più ha suscitato un battito al cuore.Baudelaire, mi appassiona tanto leggerlo.
    Io ho scritto una poesia “Pioggia a Montmartre”, che quando la leggo in pubblico mi emoziona sempre. Se vorrai leggerla potrai andare sul mio blog: http://graziafinocchiaro.blogspot.com
    Ancora complimenti. Grazia

  • Poesi@

    Un grazie enorme da parte di tutta la redazione. Dietro questo blog c’è tanto lavoro, svolto con passione e con costanza. Da soli però possiamo fare poco… Abbiamo letto il tuo blog e se ti va di collaborare con noi scrivici pure a: info.poesiaweb@gmail.com
    un saluto
    La Redazione

  • maura.arena@libero.it

    Faccio mia la frase di Nietzsche…amo Paris! Per me è come L’isola che non c’è di Peter Pan,un luogo magico, dove il tempo è senza tempo, dove i sogni sono petali di elleboro che danzano sulle note di una chanson triste, che il vento raccoglie..e quasi celata appare Place des Vosges,nicchia rosata, luminosa come pietra di quarzo..

    • Poesi@

      Il fascino poetico e artistico di Parigi si respira in ogni angolo di strada, ti avvolge, ti penetra e ti riempie di voglia di vivere e scoprire. Amo passeggiare e perdermi in tutto questo e appena posso ci ritorno sempre con piacere.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: